TORRE DI MEZZA VIA – Un tempo i romani sostavano a Torre di Mezza Via

di Fabio Depino

Ancora oggi la Torre di Mezza Via eretta come una sentinella, sembra sorvegliare il luogo in cui si diramano due strade di grande importanza per Roma, la via Tuscolana e la via Anagnina. La costruzione della torre risale al XIII sec. secondo Giovanni Maria De Rossi, mentre secondo Lorenzo Quilici al XII sec. Il nome richiama un ruolo di sosta per i viandanti che percorrevano la via Tuscolana tra Roma e Frascati (si trova cioè a metà strada) e risale secondo il De Rossi al XIV secolo (secondo Giuseppe Tomassetti al XVI sec). Leggi tutto “TORRE DI MEZZA VIA – Un tempo i romani sostavano a Torre di Mezza Via”

GLI ACQUEDOTTI COME MOTORE DELLE TRASFORMAZIONI NELLA CAMPAGNA ROMANA

di Diego Angeloni

Fin dall’antichità, la necessità di disporre di acqua potabile in quantità sufficiente ai bisogni giornalieri di una città fu un problema particolarmente sentito.
A tal fine già le civiltà mesopotamiche avevano sviluppato sistemi per il trasporto sotterraneo delle risorse idriche e anche le popolazioni elleniche avevano perfezionato la tecnica di canalizzazione e forzatura del cammino delle acque. Leggi tutto “GLI ACQUEDOTTI COME MOTORE DELLE TRASFORMAZIONI NELLA CAMPAGNA ROMANA”

I Castelli Romani e Roma: un immancabile connubio

Viaggi: I Castelli Romani e Roma, un immancabile connubio

Questo territoro appartiene a Roma, per storia e tradizione, da sempre:  Albalonga, la città pre-romana che, insieme ai Sabini e agli Etruschi, fondò l’Urbe era quasi certamente sul territorio di Castel Gandolfo.
La città di Tuscolo con il suo teatro osserva interamente il territorio romano e poco più in basso, dove oggi c’è il così detto Colle delle Ginestre, c’era la villa di Cicerone.

For the english version click here

Leggi tutto “I Castelli Romani e Roma: un immancabile connubio”